Manfredo Di Crescenzo

Manfredo Dorindo Di Crescenzo, direttore d’orchestra

Curriculum vitae et studiorum

Manfredo Dorindo Di Crescenzo ha compiuto brillantemente gli studi di “Pianoforte” presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma,“Composizione”, “Musica Corale e Direzione di Coro” e “Direzione d’Orchestra” presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro, “Strumentazione per Banda” presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari.Ha frequentato il Corso di Alto Perfezionamento Pianistico presso l'Accademia Musicale Pescarese con il M° Bruno Mezzena. Nell'ottobre 1996 ha frequentato un seminario di Polifonia Sacra e Canto Gregoriano con i M.stri Piergiorgio Righele e Bonifacio Baroffio. Ha frequentato per otto anni i Corsi Internazionali di Direzione d'Orchestra tenuti dai M.stri Piero Bellugi a Firenze, Filippo Maria Caramazza a Macerata e Nicola Samale a Foggia.

Ha svolto numerosi concerti sia come pianista che come direttore d’orchestra in Italia e all'estero: Svizzera, Principato di Liechtenstein, Austria, Germania, Inghilterra, Polonia, Spagna, Grecia, Slovenia, Croazia, Belgio, Francia, Uruguay, Argentina, Uruguay, Brasile, Messico, Venezuela. E' stato invitato a partecipare a rassegne musicali nazionali ed internazionali: "Castellarte '91-'92", "Rapallo Musica '92", "Landshut Musikfestpiel '90", "Stadterding Musik", "Festival Mozarteum", "Autunno in Musica Bisceglie '98", "Musica sotto le stelle Pescara '98", "Maiella in Musica '98", "Pescara Musicarte ’97-’99-’02, "Basilea Musikfestpiel '98". Ha suonato ed effettuato registrazioni per la televisione ufficiale uruguayana "Canale 5 Sodre" e per la televisione tedesca "T.R.L.". Inoltre, è stato invitato a dirigere le seguenti orchestre: Orchestra Anello Musicale di Roma; Orchestra Sinfonica Marchigiana; Orchestra da Camera delle Marche; Orchestra I Fiati Italiani; Orchestra da Camera Costantinus di Nis (Serbia); Orchestra da Camera Eleazar de Carvalho di Fortaleza (Brasile); Filharmonia Kameralna “W. Lutoslawskiego” di Lomza (Polonia).

Ha già diretto le seguenti opere liriche: “La Serva Padrona” e “Livietta e Tracollo” di G. B. Pergolesi; “La Canterina” di F. J. Haydn; “La Dirindina” di D. Scarlatti; “Il Campanello” di G. Donizetti; “La Cambiale di Matrimonio” e “La Cenerentola” di G. Rossini; “Don Pasquale” di G. Donizetti; “Le Nozze di Figaro”, “Don Giovanni” e “Lo Sposo deluso” di W. A. Mozart; “Madame Butterfly” di G. Puccini; “La Traviata” e “Rigoletto” di G. Verdi. E' componente del Duo pianistico a quattro mani "Idus" con Tiziana Perna. Ha composto brani per pianoforte solo e violino e pianoforte: “Indisso”, “Esatonal”, “Serinteg”, “Emme”, “Forsimme” e “Staton”, inoltre ha composto le musiche per il testo teatrale "Escuriale" di M. De Gelderode.

Come didatta, è autore di due Metodi usati nei Conservatori di Musica: "15 Prove d'esame per la Licenza di Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale" e "210 Dettati Melodici" pubblicati dalla Casa Editrice Primo Tema di Pescara.

Ha partecipato come docente di Composizione e Teoria Musicale al progetto europeo “Scala”, creato dall’Associazione “Sound Socety” di Giulianova.

Nel 1997 è stato l’ideatore, il coordinatore nonché direttore d’orchestra della “Corelli Chamber Orchestra” di Roseto degli Abruzzi. E’ Presidente dell’Associazione Musicale “G. Rossini” di Roseto degli Abruzzi e dell’Associazione Musicale “Symphonia 2000” di Pescara. Nel 1999 ha registrato un CD musicale incidendo le Romanze per canto e pianoforte di F. P. Tosti con il soprano uruguayano Beatriz Lozano. Nel 2005, con la Corelli Chamber Orchestra ha pubblicato con l’etichetta discografica Wide Classique di Nepezzano (TE) un doppio CD musicale contenente composizioni di Michele Mascitti e Fedele Fenaroli, alcune delle quali in Prima Mondiale.

Ha tenuto e tiene seminari e lezioni-concerto in varie Scuole Superiori e Facoltà Universitarie della Regione Abruzzo e della Regione Lazio. E’ stato invitato per ben due volte in qualità di esperto della musica abruzzese del periodo Barocco a partecipare alla trasmissione radiofonica di Radio Rai Due “Notturno Italiano” condotta dal giornalista Carlo Posio. E’ Docente della Cattedra di Esercitazioni Corali presso il Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli (BA).

Il 2 Giugno 2007 gli è stato conferito dal Presidente della Repubblica Italiana l'Onorificenza di “Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana" giusto riconoscimento per i traguardi artistici raggiunti.

Foto Concerti